1.7.1

News

Sep 19, 2011
Category: General
Nuove trattamenti con CRM
May 31, 2010
Category: General
Nascita Federico
CMS - 1.7.1 - Escada
 

Pedodonzia

La pedodonzia è una branca dell’odontoiatria che si dedica alla cura dei problemi odontoiatrici dei bambini dall’età infantile a quella puberale: ogni età compresa in questo range ha problematiche diverse e pertanto deve essere anche differente l’approccio terapeutico al piccolo paziente.

Il pedodontista possiede una preparazione culturale e psicologica specifica che gli consente di instaurare un buon rapporto dialettico di fiducia e collaborazione con il bambino, preludio indispensabile per poter iniziare il trattamento odontoiatrico.

Compito specifico del pedodontista è anche quello di motivare ed insegnare le corrette tecniche di spazzolamento dentale, di istruire all’utilizzo del filo interdentale, di verificare che tutti i presidi di prevenzione siano attivi (fluoroprofilassi topica, sigillature), di prevenire e trattare malocclusioni, abitudini viziate e traumi dentali.

Consigli per i primi anni

• 1mese – 18 mese : fluoroprofilassi ( nel bambino piccolo l'apporto di fluoro è fondamentale nel processo fisiologico di sviluppo dei denti, in quanto oltre a rendere più resistente lo smalto, formando dei cristalli di "fluoroapatite", interferisce con il metabolismo fermentativo dei microrganismi che provocano la carie) , igiene orale, uso adeguato dei cibi zuccherini, prevenzione della carie da biberon.
• 2- 4 anno : fluoroprofilassi,igiene orale,dieta,test salivare, cura dei molarini cariati, correggere abitudini viziate e seguire malocclusioni di III classe.
• 6 anno : fluoroprofilassi, dieta, igiene orale, test salivare,sigillatura dei molari permanenti ( tale strategia difensiva, detta altrimenti "sigillatura dei solchi masticatori" viene effettuata ai denti permanenti dallo specialista, il quale nell’iter procedurale si avvale di una resina fluida, assolutamente innocua e inerte, che ha il compito di proteggere lo smalto di quelle zone nascoste ove possono inserirsi prima residui alimentari e poi germi anaerobici con formazione di processi cariosi, le cui zone d’elezione si trovano tra gli spazi interprossimali di molari e premolari).


Previous page: Endodonzia  Next page: Sedazione cosciente